Il Mio Pensiero

Reply

WINX CLUB

« Older   Newer »
CAT_IMG Posted on 2/11/2010, 21:44           Quote Quote
Avatar

Il Mio Pensiero

Group:
ADMIN
Posts:
20,708
Reputation:
+15

Status:


WINX CLUB




image




Winx Club è una serie animata italiana realizzata dallo studio italiano Rainbow Spa, creato da Iginio Straffi e distribuito in ben 131 paesi. In Italia è trasmesso da Rai 2 e dal canale Rai satellitare per ragazzi. Il cartone animato ha ispirato anche un musical, un omonimo fumetto e una lunga serie di prodotti di merchandising (abbigliamento, accessori griffati, figurine) avente un target di mercato incentrato su bambini, preadolescenti e adolescenti con età variabile fra 4 e 16 anni.



image




La serie

Trama


image

Una normale ragazza del pianeta Terra, Bloom, vive la propria esistenza nella città di Gardenia, fino al giorno in cui conosce la coetanea Stella, che diventerà presto la sua migliore amica. Stella è la principessa del pianeta Solaria, che sta attraversando un periodo di grave crisi (i suoi genitori non vanno molto d'accordo).

Una volta scoperto di avere poteri magici latenti, Bloom viene portata nella dimensione magica di Magix,dove conosce delle amiche che diventano fate come lei.Stella la mette a conoscenza dell'esistenza di Alfea, la migliore scuola di magia per fate di tutti i reami, dove Bloom decide di iscriversi e vivere. Ad Alfea, Bloom e Stella formano il Winx Club, insieme ad altre tre compagne: Flora' ,Marille ,Tecna e Musa. Le sei ragazze, a cui si unisce nel corso della seconda serie anche Aisha, sorella di Marille , e nel corso della quarta serie Roxy, si metteranno in luce per via dei propri poteri, che le porteranno a imbarcarsi in numerose avventure; tra loro, inoltre, si uniranno come amiche per sempre.

Nel corso degli episodi le sei ragazze conosceranno, e diverranno fidanzate degli Specialisti: lo scudiero Brandon, Riven, Timmy, Key e il principe Sky (dalla seconda stagione anche Helia, e dalla terza Nabu). I sette ragazzi, tutti studenti di un'altra scuola di magia, Fonterossa, diventeranno anche l'oggetto delle attenzioni sentimentali delle sei protagoniste. In aiuto ci saranno anche le Pixie,(Lokette ,Amore ,Sunny ,Digit ,Chatta ,Piff) una sorta di fatine in miniatura che diventeranno amiche protette delle sei Winx. Nemiche giurate delle Winx sono le Trix: Icy, Darcy e Stormy, tre streghe, ex-studentesse di Torrenuvola.

Altro fatto ricorrente, e di particolare rilevanza nel corso delle varie serie, sarà proprio la verità che si nasconde nel passato di Bloom. Infatti, Bloom, nel corso delle tre serie fino al primo lungometraggio, scoprirà di essere anche la principessa di Domino, il regno della fiamma del drago. Domino è stato ridotto a una ghiacciata landa desolata, e i suoi regnanti, i genitori naturali di Bloom, sono scomparsi nel nulla.

Nella prima serie le sei fatine si trovano a combattere le malvagie Trix che cercano il potere della fiamma del drago. Non avendo idea di dove si possa nascondere questo straordinario potere, prendono di mira la povera Stella rubandole il prezioso anello-scettro che poi le Winx recupereranno. Un giorno, mentre Musa viene attaccata dalle Trix, Bloom si infuria e scatenando tutta la sua ira libera la fiamma del drago e il suo immenso potere, che fino a poco prima era nascosto nel suo cuore. Le Trix lo riconoscono e cercano in tutti i modi di rubarlo, fino a quando non prendono in ostaggio i genitori di Bloom e la ragazza deve cedere al ricatto. Le Winx aiuteranno Bloom a riprendere il suo potere per sconfiggere le Trix, e la fatina capirà di essere una delle fate più potenti della storia.

Nella seconda serie arriva una nuova fata: Aisha. Lei è la fata del Mortix e deve salvare le sue piccole amiche Pixie. Bloom, Stella, Sky, Brandon e Aisha partono per la spedizione e salvano le piccole fatine che si legheranno rispettivamente così: Bloom con Lockette, Stella con Amore, Musa con Tune, Marille con sunny, Tecna con Digit, Flora con Chatta e Aisha con Piff. Le Trix tornano all'assalto e si alleano con Lord Darkar che vuole impossessarsi del codice nascosto nelle scuole di magia e nel villaggio delle Pixie. Bloom per due volte viene soggiogata da Lord Darkar e costretta a lavorare per lui, fino alla sfida finale dove, anche se sotto il potere di Darkar, le Winx riescono a farla tornare in sé parlandole della loro amicizia e dell'amore con Sky. Bloom sfoga tutta la sua rabbia contro Lord Darkar e lo sconfigge e con lui le Trix. Durante questa serie le fatine ricevono lo Charmix: una spilla e una borsettina magica che aumentano i loro poteri. In questa serie Flora troverà l'amore: si tratta di Helia, il nipote di Saladin, direttore di Fonterossa, la scuola degli Specialisti.




image

Nella terza serie le fatine si trovano davanti a un nuovo, potente e pericoloso nemico: Valtor. Valtor è il responsabile della scomparsa dei genitori di Bloom,; è un mago antico nato da una parte della fiamma del drago persa nell'oscurità e trovata dalle tre antenate che causarono la distruzione di Domino. Durante la serie, le Winx si dovranno impegnare per ricevere il potere supremo: l'Enchantix. Tutte vivranno avventure difficili che le portano quasi a sacrificare la propria vita per chi amano e riceveranno così il potere dell'Enchantix. Anche le Trix faranno ritorno e si alleeranno con Valtor. Entrambi verranno sconfitti dalle Winx. In questa serie Aisha troverà il suo amore: Nabu, un mago promessole come sposo, ma che lei non ha mai voluto conoscere. Lui la cerca in incognito, e dopo tante avventure nasce l'amore.

Oltre le tre serie è stato prodotto anche un film, intitolato "Winx il segreto del Regno Perduto", dove Bloom e le sue amiche vanno alla ricerca del regno di Domino e dei genitori naturali di Bloom. Le fate naturalmente saranno aiutate dai loro Specialisti, anche se Bloom trova Sky un po' distante. Bloom, incontrate le tre streghe antenate, dovrà decidere se donare loro il suo potere o lasciare che i suoi genitori muoiano (in realtà i suoi genitori non sono in pericolo). Ma con un pizzico di intelligenza riesce a scoprire l'inganno, ma ora è obbligata a togliere una spada dal terreno, la spada del suo vero padre, che solo un re può estrarre (pena la morte). Lo fa Sky per Bloom; lei all'inizio si spaventa, pensando che il suo principe sia morto, ma poi Sky le spiega che suo padre lo ha eletto nuovo re di Eraklyon (per questo le sembrava sempre un po' distaccato: non poteva rivelarlo subito a Bloom e perché non ne aveva avuto tempo per dirglielo). L'avventura termina con un gran ballo nel castello di Domino, ormai liberato (insieme a tutto il pianeta e ai suoi abitanti) dal malvagio sortilegio delle Tre Antenate. Le Winx vi partecipano danzando coi rispettivi principi. Adesso Bloom, dopo queste risoluzioni, potrà vivere a Domino, la sua casa, per la gioia delle sue amiche.

Nella quarta serie, le sei fatine si ritrovano a fare da insegnanti alle nuove allieve della scuola di Alfea. In qualità di fate di terzo livello Faragonda mostra loro la "Sala degli incanti". Bloom scopre un corridoio in cui vi sono i ritratti dei peggiori nemici di Magix, a partire dalle Trix, Lord Darkar, Valtor e gli Stregoni del Cerchio Nero, e i cacciatori di fate chiamati Ogron, Gantlos, Duman e Anagan, i quali cercano l'ultima fata della Terra (che, come si scopre, non è Bloom; intuibile anche dal fatto che lei è nata su Domino) per catturarla e condurla nella loro oscura dimensione. Così, le Winx vanno sul pianeta Terra per trovare e proteggere questa ragazza. Per eseguire questa missione, le Winx aprono un negozio chiamato "Love&Pet" per vendere agli abitanti di Gardenia dei simpatici cuccioli magici, che Flora ha creato a partire da vecchi peluches destinati al macero. L'ultima fata si chiama Roxy, e ha dei poteri magici, misteriosi, ed entrerà a far parte del gruppo. Le Winx acquistano un nuovo potere, il Believix, che permetterà loro di infondere sentimenti e virtù nel cuore dei terrestri, e così avere più forza contro gli stregoni del cerchio nero. Ma Roxy non è l'ultima fata della Terra: infatti ne esistono altre che sono state imprigionate sull'isola di Tir Nan Og dagli stregoni. E liberare le fate sarà l'altra missione delle Winx, che saranno aiutate dalla direttrice Faragonda mediante il dono di nuovi poteri, i Doni del Destino.








I Personaggi


image

Protagoniste assolute della serie sono le sei fatine studentesse della scuola di magia Alfea e residenti del fantastico mondo di Magix, precluso ai comuni esseri umani. Le sei ragazze sono Bloom, responsabile, l'impulsiva Stella, la principessa ereditaria di Solaria e migliore amica di Bloom, l'armonica e romantica Musa, la dolce e bella Flora, l'iper-energica Tecna,la fantasiosa ed avventurosa Marille e l'agilissima Aisha, principesse di Andros. Arriverà anche la dolce Roxy, come nuovissima amica delle Winx. A ogni ragazza è abbinato uno specialista e una pixie. Gli Specialisti sono degli studenti della scuola di magia Fonterossa, che diventeranno l'oggetto del romanticismo delle ragazze. Le Pixie invece sono delle minuscole fatine, che si "abbinano" alle Winx per affinità elettiva. Particolare successo hanno avuto proprio le Pixie, soprattutto nelle fasce di età più giovani, al punto di convincere la Rainbow SPA a produrre una serie animata, completamente incentrata sulle Pixie.[1] Nella prima serie, c'è una principessa, promessa sposa di Sky: è Diaspro (Diaspora), anche lei ha poteri magici e utilizza le stesse sfere di Bloom. In un episodio Diaspro combatte con Bloom e le due irrompono nello spettacolo che si svolge nell'arena del regno di Sky; il ragazzo è confuso con le due, e da quel giorno Diaspro e Bloom si odiano. Nella seconda serie compare la principessa di Downland, Amentia. La ragazza vuole sposare Brandon. Le Winx fanno di tutto per impedire il matrimonio, ma vengono prese dalle guardie della principessa, alla fine del matrimonio Stella piange e le Winx le stanno accanto, anche se prigioniere, ma Amentia, dopo aver sposato lo scudiero Brandon, getta i fiori (stregati da Amore per farla innamorare di un altro) e si innamora del suo servo. Nella quarta serie compare Artù, il cane di Roxy, l'ultima fata della Terra.









La sigla


image

Nella prima serie, le immagini della sigla sono tratte dalla serie. Ci sono immagini significative in ogni sigla di ogni serie. La canzone è la stessa [Nel Segno di Winx] per la prima, la seconda e la terza serie. La differenza fra la sigla della prima serie e le altre due è minima. Con l'uscita della seconda serie fu pubblicato il CD "Winx Club Magiche Canzoni", che conteneva la sigla completa, che era in effetti, più organizzata della prima, ma comunque era la stessa. Nella quarta serie, la sigla cambia e così anche tutte le scene in essa contenuta: Appaiono infatti solo spezzoni della quarta serie, mentre nelle tre precedenti c'erano varie immagini prese dai 3 capitoli del cartoon. Per la quarta serie la sigla di testa e le musiche originali sono composte da Michele Bettali, Stefano Carrara e Fabrizio Castanìa.







Storia del prodotto

Produzione


image

Il progetto "Winx Club" ha tenuto impegnati Iginio Straffi ed il suo team realizzativo per diversi anni, in cui si è cercato di focalizzare quali fossero le migliori caratteristiche per il target di pubblico a cui la serie animata, ed il relativo merchandise, è rivolta. L'ispirazione, anche grafica, è quella dei cartoni animati giapponesi come Sailor Moon, a cui si è aggiunto l'elemento della magia, che aveva portato al successo negli anni precedenti Harry Potter.[2] Il nome "Winx" è invece una alterazione della parola inglese Wings (ali), a cui le lettere "gs" finali sono state sostituite con una "x", che graficamente ricorda proprio un paio di ali.[3] Inoltre per rendere immediatamente familiari le protagoniste della serie agli spettatori, si è scelto di modellare i loro volti su quelli di celebri personaggi dello spettacolo. Quindi Bloom ha le fattezze della popstar Britney Spears, Stella ricorda l'attrice Cameron Diaz, Flora è ispirata a Jennifer Lopez, Musa all'attrice cinese-americana Lucy Liu, Aisha alla ex-Destiny's Child Beyonce Knowles mentre Tecna alla cantante P!nk.

In una intervista Straffi ha inoltre dichiarato che la protagonista, Bloom, prende ispirazione da una ragazza cresciuta da genitori adottivi, conosciuta dall'autore all'università. La storia di questa ragazza, che confessò a Straffi di desiderare ardentemente di conoscere i propri genitori naturali, ha ispirato la storia del personaggio di Bloom. Tale storia, avrebbe dovuto essere il plot principale della seconda stagione del cartone animato, ma si preferì utilizzarla per il film Winx Club - Il segreto del Regno Perduto. A parte il background di Bloom, la personalità del personaggio è ispirata a quella di Joanne, moglie di Iginio Straffi.

Altro elemento di particolare rilievo nella serie è il look delle protagoniste, che le rende in qualche modo simili alle fashion dolls, tipo Bratz o My Scene. Straffi in una intervista ha dichiarato che l'aspetto delle Winx è "solo un involucro fashion", servito al mero scopo di accattivarsi le simpatie degli spettatori, mentre i veri valori trasmessi da "Winx Club" sono l'amicizia, la famiglia, l'onestà e la fiducia in se stessi.



Il successo


image

Le trasmissioni di "Winx Club" sono cominciate il 28 gennaio 2004 su Rai 2 alle 17:15 nel pomeriggio. Preceduto da una notevole campagna pubblicitaria, il cartone animato ottiene il 17% di share, ma soprattutto il 45% nei target 4-14 anni[7]. Prima ancora che la serie cominciasse in Italia, la statunitense Fox aveva già acquistato la serie, praticamente "a scatola chiusa", mentre in Francia e in Belgio la serie raccoglie lo straordinario share del 56% di ascolti fra il pubblico dai dieci ai quattordici anni[8]. Il 19 giugno 2004 anche in America viene trasmesso "Winx Club" alle 11:30, del sabato mattina, ma il successo è tale che la serie da Agosto viene promossa alle 21:30 (il cosiddetto prime time)[9]. Ad aprile il cartone ottiene una nomination durante la manifestazione Cartoons on the Bay[10].Il cartone animato "Winx Club" viene acquistato da 150 nazioni in tutto il mondo.[11] In Italia è nato un magazine dedicato a questo cartone, è esportato anche in Europa, in ogni numero è allegato un oggetto firmato Winx (all'interno sono presenti il fumetto, pagine dedicate a ognuna delle Winx, lettere delle ammiratrici, e news sul mondo Winx), benché le storie del fumetto raccontate non abbiano alcun collegamento con quelle della serie animata.

In tutto il mondo, il marchio "Winx Club" comincia a comparire su ogni genere di articolo dedicato all'infanzia: dai libri, agli articoli per la scuola, dall'abbigliamento per bambini alle scarpe. Inoltre la Mattel rilascia un gioco di carte e una linea di bambole dedicate alle sei protagoniste, e a quasi tutti i personaggi della serie. Molti importanti brand di ogni settore cominciano ad abbinare il proprio nome a quello delle sei fatine, per promuovere i propri prodotti. Già nel 2006 la Ferrero distribuisce delle piccole action figure statiche dedicate alle protagoniste della serie, come sorpresa degli ovetti kinder[12]. Nel 2007 anche la catena di Fast food McDonald abbina delle action figure delle Winx al menù per bambini Happy Meal.

A dimostrazione che le Winx sono diventate un vero e proprio fenomeno di costume per bambine, il musical Winx Power Show, cominciato nel 2005 registra il tutto esaurito ad ogni data, davanti a migliaia di piccoli fans in delirio. [14][15]. Non solo: il sito web Winxclub.com registra oltre 2 milioni di visitatori unici al mese e un milione e mezzo di membri iscritti.[11]. YouTube registra oltre 30.000 filmati legati al termine "Winx" [16], mentre Google riporta oltre sedici milioni di riscontri

Si è stimato che le Winx siano le terze bambole più popolari nel mondo, ad il relativo merchandise supera il miliardo e mezzo di euro annui nel 2007, con oltre il 70% in più rispetto allo stesso periodo nel 2006.

Le fatine winx sono state scelte come ambasciatrici della regione Marche (e dell' Italia in generale) al World Expo Shangai 2010, evento organizzato dal 1 al 15 giugno 2010 in Cina. L'obiettivo è quello di favorire l'incremento dell'export delle aziende marchigiane verso la Repubblica Popolare, che attualmente supera i 100 milioni di euro annui. Per l'occasione la Rainbow ha prodotto un video di 4 minuti avvalendosi della tecnologia stereoscopica le sei winx racconteranno ai visitatori dell'expo le bellezze paesaggistiche e non solo della loro terra di origine. Winx club è il primo cartone italiano a rappresentare il made in Italy nel mondo.

Le repliche della quarta stagione di winx club trasmesse in orario mattutino nel mese di agosto 2010 su Rai 2 hanno ottenuto il 10 % share, risulta il 4° cartone più seguito in assoluto e il 1° cartone Rai. Battendo in ascolti serie come Sailor Moon della Mediaset tasmesso nella fascia pomeridiana.

Symbola (fondazione nata per promuovere le qualità italiane e il modelli di sviluppo della soft economy) e Rainbow hanno annunciato una importante collaborazione sui temi della sosteniblità. L'idea di fondo è quella di far diventare le winx testimonial della Green Economy attraverso lo sviluppo di prodotti sostenibili e produzioni culturali. Grazie al libro chiamato "La Green Economy, Magie verdi per un mondo migliore", le sette fatine winx daranno ottimi consigli alle giovani generazioni su problemi attuali come il riciclo, gli sprechi, fonti di energie alternative e l'utilizzo di energia pulita per inquinare il meno possibile. Iginio Straffi dichiara che ci saranno futuri progetti per la salvaguardia ambientale da parte delle winx.

Il 2 settembre 2010 la Rainbow sigla una partnership con Nickelodeon per i diritti tv degli Stati Uniti e per i diritti pay-tv per Australia, Nuova Zelanda, Canada, America Latina, Benelux e Regno Unito. L'accordo prevede l'accesso ai diritti delle quattro serie televisive e i due film di Winx Club da parte del colosso mondiale per bambini Nickelodeon, inoltre prevede la collaborazione con la Rainbow per la quinta e sesta serie delle fatine. Saranno entrambe da 26 episodi l'una e verranno presentate nel 2012 sul circuito internazionale (fatta eccezione per l'Italia). Prima però il prestigioso network ripresenterà la serie con quattro speciali dalla durata di 1 ora ciascuna basate sulle prime due serie Winx Club. La terza stagione e la quarta saranno on air a partire dal 2011. Nei fatti si dimostra come sia importante questa partnership tra i due colossi, da una parte Iginio Straffi spera che il cartone winx club possa penetrare più a fondo nel mercato americano e inglese a differenza di prima con l'altra americana 4Kids anch'essa specializzata nell'acquisto, nella produzione e licenza dei cartoni animati.La Rainbow ha ufficialmente chiuso i rapporti con la 4Kids Entertainment collaborando ora con la Nickelodeon, quest'ultima ha affermato di credere fortemente sulla serie Winx Club ritenendola il brand femminile per eccellenza. La Nickelodeon ha anche ottenuto i diritti per la distribuzione del merchandising Winx Club per il mercato americano e inglese.




image


Altri media

Cinema



l film Winx Club - Il segreto del Regno Perduto è uscito nelle sale il 30 novembre 2007. Uno dei 5 brani portanti del film è stato scritto ed interpretato da Natalie Imbruglia.

Il 22 ottobre vennero proiettati in anteprima i primi trenta minuti del film. L'anteprima è stata preceduta da manifestazioni di ogni tipo in onore delle Winx. I personaggi principali di questo film sono: le Winx, le streghe antenate, gli specialisti, Domino, le pixie, i genitori di Bloom Oritel e Marion e la strega-insetto Mandragora.

Il secondo film Winx Club - Magica Avventura uscirà nelle sale il 29 ottobre del 2010 in tutti i cinema d'Italia, in questo secondo lungometraggio saranno le spietate Trix le rivali delle winx. Del progetto farà parte anche un terzo film a data da destinatarsi, per creare una trilogia delle fate italiane.

Teatro

Nel settembre 2005, il musical "Winx Power Show" ha debuttato in Italia.[20][21] Dopo numerose repliche in Italia di grande successo, il tour ha toccato tappe anche in Belgio e Paesi Bassi.

Inoltre, per Novembre 2008 è iniziato lo show sul ghiaccio "Winx On Ice"[22]. Allo show, ha partecipato in alcuni spettacoli la campionessa europea di pattinaggio di figura Carolina Kostner [23]. A seguire, anche una vera commedia di animazione (del Winx Club), con caratteri più grotteschi, non solo quindi per bambini, scritta da Michael Wilson, lo sceneggiatore del primo "'L'Era glaciale'". (Data ancora non stabilita) Il 5 giugno 2009 si sarebbe tenuto al teatro Quirino di Roma lo spettacolo "Winx in Tour" per i bambini e le persone abruzzesi,ma è stato rimandato,per questo sarà fatto un giorno seguente.

















image

Pubblicazioni

Video giochi


Video Giochi Ufficiali Winx Club pubblicati in Italia:

* Winx Club (1ºserie) (GBA, PC, PS2)
* Winx Club Quest For The Codex (2ºserie) (GBA, NDS, PSP)
* Winx Club Mission Enchantix (3ºserie) (NDS)
* Winx Club Believix In You (4ºserie) (NDS)
* Winx Club Secret Diary 2009 (NDS)
* Winx Club Il Tuo Magico Universo (NDS)
* Winx Club Missione a Torrenuvola (PC)


DVD

La serie animata è stata adattata in Italia in una collezione di DVD, pubblicati dalla 01 Distribution a partire dal 2005. La serializzazione di "WInx Club" per il momento copre le prime tre stagioni, ed ogni DVD comprende anche l'audio inglese.

La serie è disponibile anche sul mercato americano. La prima stagione, suddivisa in cinque DVD è stata distribuita a partire dal 12 luglio 2005, mentre la seconda dal 2007.

La serie è disponibile anche negli Stati Uniti e sul mercato brasiliano. In Stati Uniti la prima stagione è stata divisa in cinque DVD è stato distribuito a partire dal 12 luglio 2005 e il secondo dal 2007. In Brasile, la prima e la seconda stagione sono stati rilasciati il 16 dischi tutti insieme.

La serie è inoltre commercializzata in altri paesi d'Europa, in Australia (per la Magna Pacific) e a Singapore (per la Vinci).











image


Dischi ufficiali pubblicati


* Winx Club In Concerto edizione 1
* Winx Club In Concerto edizione 2
* Winx Club Balla Con Le Winx
* Winx Power Show edizione 1
* Winx Power Show edizione 2
* Winx On Ice
* Winx Club On Tour (solo in Nederlands)
* Winx Club Il segreto del regno perduto (edizione normale, doppio disco o HD dvd)
* Winx Club serie 1 edizione 1 (6 dischi)
* Winx Club serie 1 edizione 2 (6 dischi)
* Winx Club serie 1 edizione 3 (6 dischi)
* Winx Club serie 1 edizione 4 (6 dischi)
* Winx Club serie 2 edizione 1 (9 dischi)
* Winx Club serie 2 edizione 2 (8 dischi)
* Winx Club serie 3 edizione 1 (13 dischi)
* Winx Club serie 3 edizione 2 (10 dischi)
* Winx Club serie 4 edizione 1 (8 dischi)










CD

image

Nel 2005 l'etichetta discografica Level One ha prodotto due CD contenenti la colonna sonora del cartone animato dai titoli: Winx Club e Winx Power Show. In entrambi i CD è contenuta la canzone Nel segno di Winx (A. Poggi e G. Cera), sigla del cartone animato. Inoltre nel 2006 la Epic Records ha prodotto altri sei CD, dedicati ognuno ad una delle sei protagoniste. Si tratta di sei compilation di canzoni degli anni passati, più o meno a tema con la protagonista del CD. Per esempio, il CD di Tecna contiene musica dance, quello di Aisha è fatto principalmente di musica R&B, quello di Bloom tende al pop melodico ecc. Fra gli artisti compresi in queste sei compilation vanno citati Paola e Chiara, Alexia, Lola Ponce, Marina Rei, Simone Cristicchi, Daniele Silvestri, Des'ree, Valeria Rossi, Le Vibrazioni, Luca Dirisio, L'Aura, French Affair, Lou Bega ed altri. Infine nel 2007 è stato pubblicato, sempre per la Epic Records la colonna sonora Winx Club Il segreto del regno perduto, in cui è incluso un brano scritto e cantato appositamente da Natalie Imbruglia.








Winx Club nel mondo

image

Il cartone animato italiano Winx Club è un fenomeno mondiale, nate solo nel 2004 hanno già conquistato quasi tutte le nazioni del mondo.Sono approdate in ogni continente e continuano a mietere successi.Ecco la lista delle nazioni dove winx club è presente:Italia, Germania, Francia, Spagna, Polonia, Norvegia, Finlandia, Portogallo, Inghilterra, Olanda, Russia, Israele, Austria, Estonia, Turchia, Grecia, Ungheria, Brasile, Messico, Venezuela, Perù, Usa, Canada, Australia, India, Cina, Singapore, Malesia, Emirati Arabi, Indonesia, Belgio, Giappone e SudCorea(solo il film). Di in anno in anno si aggiungono altre nazioni alla lista già lunga,mancano ancora alcune nazioni ma ben presto si aggiungeranno anche loro. Nessun cartone italian prima d'ora sta avendo cosi tanto successo!





Variazioni

image

La versione originale italiana di "Winx Club" è stata doppiata dalla Cinelume Film Video per la distribuzione internazionale dalla Rai International, ma fu in seguito ridoppiato principalmente per il mercato statunitense, dalla 4Kids Corporation, che modificò lo show per renderlo più idoneo al pubblico americano. La versione con il doppiaggio originale è chiamata di solito "versione UK", ed è trasmessa principalmente in Asia, soprattutto a Singapore e Malesia, mentre la "versione 4Kids" è più diffusa nei paesi di lingua inglese.

La 4Kids ha alterato i dialoghi per includere riferimenti alla cultura popolare, alle mode del momento a ad altri argomenti familiari al pubblico statunitense. Espressioni ed idiomi sono stati aggiunti o modificati a beneficio del pubblico, ed è stata aggiunta una voce narrante per spiegare alcune situazioni. È stata anche sensibilmente modificata la colonna sonora della serie.

Anche alcune intere sequenze sono state modificate. Un esempio è rappresentato dal decimo episodio della seconda serie. In tale episodio c'è una scena in cui Timmy punta la propria arma contro le Trix, ma poi non è in grado di sparare, e Tecna si rivolge verso di lui chiamandolo "codardo". Nella versione della 4Kids, Timmy non riesce a sparare in quanto sotto un incantesimo, e Tecna gli fornisce aiuto. Inoltre in tutta la serie è stata alleggerita dai molteplici elementi romantici.




image


image



http://it.wikipedia.org/wiki/Winx_Club

“I Am the Danger”

Il Mio Pensiero
 
PM PM Email Email Web Web  Top
CAT_IMG Posted on 4/11/2010, 17:27           Quote Quote
Avatar


Group:
FOUNDER
Posts:
70,728
Reputation:
+214

Status:




Le Winx debuttano in 3D
Il film in programma venerdì in concomitanza
con l'uscita nelle sale



ROMA - Le Winx svolazzano in 3D sul grande schermo di Roma. Al pubblico basta inforcare gli occhiali per essere immerso in un mondo di colori, stelle e bollicine trasparenti. La pellicola "Winxclub 3D - Magica avventura" è in programma venerdì 29 all'Auditorium (in concomitanza con l'uscita del film nelle sale) e già si preannuncia un'invasione di adolescenti urlanti e mamme col mal di testa a seguire un red carpet molto animato. Già, le fate campioni di incassi non sbagliano un colpo e, anche grazie alla scelta del 3d, il secondo capitolo si annuncia un grande successo. «Vedrete il terzo...- annuncia il papà delle Winx, Iginio Straffi. - Uscirà l'anno prossimo e per grafica compete con i grandi maestri Usa».

LA TRAMA – Il segreto della popolarità delle Winx è nelle trame avvincenti che aderiscono molto ai sogni delle bambine quasi adolescenti. Anche in questo secondo film, le ragazze (Stella, Aisha, Tecna, Musa e Flora) si ritrovano insieme all'inaugurazione dell'anno scolastico della scuola di Alfea. Manca solo Bloom, la fatina più fatina che ci sia, che vive lontano nel suo castello e sta per sposare l'amato Sky. Ma qualcosa va storto (proprio come in Romeo e Giulietta i genitori si oppongono al sogno d'amore) e le cinque amiche corrono in soccorso di Bloom: insieme dovranno affrontare le Streghe Antenate ancor più pericolose grazie all'alleanza con le perfide Trix. Duelli avvincenti e ritmati che, anche grazie al 3D, catturano il pubblico. Dopotutto, chi non proverebbe, almeno una volta, a indossare quelle ali luccicanti per farsi un bel volo?

IRONIA E MUSICA – Tra le armi delle Winx anche le canzoni orecchiabili che accompagnano ogni combattimento. Come i dialoghi ironici, gli scherzi e la confidenza tra amiche. Ogni ragazza vorrebbe far parte di un team come le Winx che ti aiuta e ti comprende quando gli adulti (genitori in primis) sembrano distanti e indifferenti. Da questo punto di vista, fanno bene le ragazze a trascinare le mamme al cinema.

IL 3D MADE IN ITALY - Se il primo capitolo "Segreto del regno perduto" le fatine restavano bidimensionali, il nuovo film regala "spessore" ai personaggi. «E' stato complesso trasferire le nostre fate in 3D - spiega Straffi - mantendendo la morbidezza dei capelli e della silhouette. Possiamo però dire con orgoglio che dai nostri Rainbow è uscito il primo prodotto in 3D totalmente realizzato in Italia. Il nostro impegno anche economico è alto, se si pensa che un film stereoscopico costa il 30 per cento in più di uno tradizionale. Oggi diamo lavoro a più di 400 persone e abbiamo fatto tornare in Italia molti cervelli dell'animazione che erano emigrati all'estero». Tra le novità del futuro anche la produzione delle due nuove serie tv «in coproduzione con un canale americano« e la realizzazione di un parco a tema "Rainbow Magic Land" a Valmontone, nei dintorni di Roma. «Un investimento di 300 milioni di euro - aggiunge Straffi - che, proprio come a Disneyland, permetterà alle ragazze di vivere l'esperienza delle Winx per un'intera giornata».

Carlotta De Leo

http://cinema-tv.corriere.it/cinema/specia...44f02aabc.shtml

Il Mio Pensiero""Mio Forum
 
PM PM Email Email Web Web  Top
1 replies since 2/11/2010, 21:44
 
Reply