Il Mio Pensiero

Reply

LA ZUCCA IN CUCINA

« Older   Newer »
CAT_IMG Posted on 30/10/2009, 18:10           Quote Quote
Avatar


Group:
FOUNDER
Posts:
69,710
Reputation:
+213

Status:


LA ZUCCA IN CUCINA



Come pulirla e conservarla?

image

La zucca è il frutto di una pianta erbacea originaria dell’America meridionale che si raccoglie in autunno, quando matura e si mantiene per tutto l’inverno. Ha dimensioni notevoli e forme diverse: si trova, infatti, allungata, a forma di globo, schiacciata, a superficie liscia, bitorzoluta o a coste, e di colore verde scuro, giallo e arancione, più o meno intenso. La polpa dolciastra all’interno è sempre gialla è ha consistenza soda e farinosa. Per capire se la zucca è matura basta battere sulla scorza con le nocche: se emette un suono sordo è al punto giusto. Inoltre, il picciolo deve essere fresco e attaccato e la scorza priva di ammaccature. Facilmente si trova a tranci; occorre, però, fare attenzione che la parte tagliata non sia asciutta, che la polpa sia soda, senza punti cedevoli, e i semi umidi e scivolosi. Intera, si conserva per più mesi in un luogo buio, fresco e asciutto. A pezzi si conserva in frigo, avvolta in pellicola, e va consumata nel giro di 3-4 giorni, poiché tende a disidratarsi. Per eliminare la scorza, dura e spessa, è bene usare un coltello robusto. Viceversa la polpa è morbida e farinosa, facile da lavorare e ridurre a dadini per zuppe, minestre e risotti di grande effetto, ma anche torte, composte e dolci speciali. La zucca inoltre, si presta bene alla cottura a microonde e a quella in forno, cuocendo a massima potenza, dopo averla divisa a fette con un coltello lungo e aver eliminato i semi centrali e la parte filamentosa che li avvolge.

donne.it.msn.com

Il Mio Pensiero""Mio Forum
 
PM PM Email Email Web Web  Top
CAT_IMG Posted on 30/10/2009, 21:22           Quote Quote
Avatar


Group:
FOUNDER
Posts:
69,710
Reputation:
+213

Status:


Non c’è Halloween senza zucca



image



La gustiamo SOLO da 500 anni, da quando, cioè, arrivò nel Vecchio Mondo sulle navi dei conquistadores spagnoli: come una vera gentildonna non viaggiava da sola, bensì insieme a patate, fagioli, peperoni e pomodori.

Eppure i semi di zucca più antichi sono stati ritrovati in Messico e hanno 9000 anni: quindi la nostra “ragazza-di-Halloween” non può proprio definirsi di primo pelo. Comunque da allora la fa da padrona nelle nostre cucine e sulle nostre tavole, soprattutto se non ci sono molti soldini e i commensali sono tanti ed affamati: ciò non significa, però, che con la sua polpa non si possano preparare piatti elaborati. Provate per credere le ricette, dolci e salate, che seguono!

Cominciamo con una preparazione piuttosto originale: lo sapevate che con la zucca si può fare un ottimo gelato? Ecco come procedere.

GELATO DI ZUCCA

Ingredienti:
Gr.400 di zucca
gr.130 di zucchero
ml.250 di latte
150 di panna da montare
8 biscotti tipo amaretti o cantuccini
4 cucchiai di Alkermes o Maraschino

Preparazione
Tagliare la polpa della zucca a cubetti e cuocerla nel latte fino ad ammorbidirli: aggiungere i biscotti sbriciolati e lasciar raffreddare. Amalgamatevi la panna, lo zucchero ed il liquore, versando poi il tutto nella gelatiera e lasciandola lavorare per 35 minuti. Conservate in freezer, ovviamente.

Passiamo invece al salato con la TORTA DI ZUCCA

Ingredienti:
gr.300 di pasta frolla surgelata
Per il ripieno:
gr.600 di zucca
gr.100 di salume tipo mortadella
gr.150 di groviera
gr.150 di parmigiano grattugiato
gr.50 di burro
1 uovo ed 1 tuorlo
sale, pepe bianco
zenzero in polvere

Preparazione
Mondare la zucca, tagliarla a pezzi e cuocerla in forno: intanto distendere la pasta preventivamente scongelata. Schiacciare la polpa della zucca cotta (uno schiaccia-patate va benissimo): fate rosolare nel burro la mortadella, sminuzzatela e unitela alla zucca. Tagliate a scaglie il groviera, mescolatelo al parmigiano, unitevi l’uovo ed il tuorlo ed assaggiate: regolate di sale ed aggiungete poi il pepe e lo zenzero. Stendete la pasta (se necessario) in sfoglia sottile e foderatene una tortiera da crostata di medie dimensioni (24/25 centimetri). Unite al composto zucca-mortadella il misto-formaggi: mescolate bene e farcitene la pasta. Ripiegate all’interno i bordi della sfoglia e con la pasta avanzata fate delle striscioline che disporrete sulla torta a forma di grata: prima di infornare spennellate la pasta con un poco di latte. Scaldate
il forno a 180° e cuocetevela per mezz’ora o poco più. Servitela tiepida, accompagnata da verdurine al vapore, e con un buon vinello a temperatura di cantina.

Giovanna Motta

http://prontointavola.tgcom.it

Il Mio Pensiero""Mio Forum
 
PM PM Email Email Web Web  Top
Sherry76
CAT_IMG Posted on 1/11/2009, 12:48           Quote Quote




Devo confessarvi che della zucca ho cucinato soltanto i fiori pastellati e fritti... gnam gnam una goduria...

appena sarò un po' più tranquilla in casa... mi voglio cimentare nella preparazione della zucca in un primo piatto... esempio il risotto alla zucca.... ;)

 
Top
CAT_IMG Posted on 1/11/2009, 12:51           Quote Quote
Avatar


Group:
FOUNDER
Posts:
69,710
Reputation:
+213

Status:


Bono......Il Risotto di Zucca......gnam gnam ihihihihihih

Il Mio Pensiero""Mio Forum
 
PM PM Email Email Web Web  Top
Sherry76
CAT_IMG Posted on 1/11/2009, 12:56           Quote Quote




Questa ricetta mi sembra la più facile (io ovviamente non userò il burro :P)

RISOTTO DI ZUCCA
Ingredienti per 6 persone:
gr. 500 di riso arborio,
gr. 800 di zucca,
1 cipolla piccola,
gr. 100 di burro,
gr. 80 diparmigiano grattugiato,
olio, sale q.b.

PREPARAZIONE
Tagliare a dadini la zucca dopo averla privata della scorza e dei semi.
Fare soffriggere dolcemente in una casseruola metà del burro con l'olio e la cipolla e unire poi la zucca.
Farla cuocere per circa 10 minuti aggiungendo 2 mestoli di acqua salata e bollente. Unire quindi il riso, mescolare bene, e cuocerlo versando acqua salata bollente ogni volta che questa viene assorbita.
Terminata la cottura del riso, togliere la casseruola dal fuoco, mantecare con l'altra metà del burro, il parmigiano grattugiato, e lasciare riposare il risotto per qualche minuto prima di servire.
Fonte: http://ricette.dialettando.com/

 
PM PM  Top
CAT_IMG Posted on 2/11/2009, 00:28           Quote Quote
Avatar

Il Mio Pensiero

Group:
SUPER M
Posts:
11,824
Reputation:
+3
Location:
CALDISSIMA SARDEGNA

Status:


MMMMMMMMMMMMMMM CHE BONTA'!!!!!!!!!!!

image
 
PM PM Email Email  Top
meme99
CAT_IMG Posted on 3/3/2010, 21:03           Quote Quote




ke fame
 
Top
6 replies since 30/10/2009, 18:10
 
Reply